Difendiamo

i tuoi diritti

share01
close-up-person-s-hand-stamping-with-approved-stamp-document-desk

Il sito FAI DA TE è totalmente amministrabile dal Cliente.  ​E' possibile seguire i Tutorial per avere una guida facile sulle funzionalità. 

Il nostro Help Desk ti darà assistenza al n. 0923 952636, dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 19.

Per acquistare i nostri servizi è necessario accettare le condizioni contrattuali (*)

(*) Termini e Condizioni 

Funzioni principali del sito

 

logosengineering3
2
fondoimpresadonnaweb

logos engineering @ all right reserved 2021 - logos mysite è un marchio di logos engineering srl - Via Isolato Egadi, 12/B - 91025 Marsala (TP) - Italy

Partita IVA: C.F. / P.Iva: IT-02006910810 - Tel +39 0923 952636 info@logosengineering.com


facebook
linkedin
youtube
pinterest
instagram
phone
whatsapp
tw-12

FONDO IMPRESA DONNA

40 milioni per investimenti imprenditoria femminile. Raggiunto un altro obiettivo del PNRR.

Logos Engineering da sempre affianca le piccole e medie imprese al fine di rafforzare e migliorare le strategie di business. 

 

La Misura Fondo Impresa Donna ha l’obiettivo di incentivare la partecipazione delle donne al mondo delle imprese, supportando le loro competenze e creatività, attraverso Contributi a fondo perduto e Finanziamenti agevolati.

Il Fondo Impresa Donna è istituito con un finanziamento iniziale di 40 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno circa 400 milioni delle risorse PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) destinate all’imprenditoria femminile.

BENEFICIARIE:​​
- Cooperative e società di persone con almeno il 60% di donne socie;
- Società di capitale con quote e componenti del Cda per almeno 2/3 al femminile;
- Imprese individuali la cui titolare è una donna;
- Lavoratrici autonome.

COME FUNZIONA IL FONDO IMPRESA DONNA: 
Il Fondo finanzierà Programmi di investimento da realizzare entro 2 anni;
Con un tetto di spese ammissibili fissato a:
- 250.000 euro per nuove imprese;
- Fino a 400.000 euro per quelle già esistenti.
I dettagli settore per settore saranno chiariti nel Decreto in corso di pubblicazione su cui vi terremo aggiornati.

Al momento però si conoscono già i tipi di interventi che spieghiamo di seguito.

INTERVENTI DI SUPPORTO del Fondo Impresa Donna
- Contributi a fondo perduto per avviare imprese femminili (si farà particolare attenzione ad imprese individuali, attività libero professionali in generale e a quelle avviate da donne disoccupate di qualsiasi età);
- Finanziamenti a tasso zero (o comunque agevolati);
- E’ ammessa anche la combinazione di contributi a fondo perduto e finanziamenti, per avviare e sostenere le attività di imprese femminili.
- Incentivi per rafforzare le imprese femminili, costituite da almeno 36 mesi, sotto la forma di contributo a fondo perduto del fabbisogno di circolante nella misura massima dell’80% della media del circolante degli ultimi 3 esercizi;
- Percorsi di assistenza tecnico-gestionale, per attività di marketing e di comunicazione durante tutto il periodo di realizzazione degli investimenti o di compimento del programma di spesa, anche attraverso un sistema di voucher per accedervi;
- Investimenti nel capitale, anche tramite la sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi, a beneficio esclusivo delle imprese a guida femminile tra le start-up innovative e le PMI innovative, nei settori individuati in coerenza con gli indirizzi strategici nazionali.

- Il Ministero inoltre, promuove la collaborazione con le Regioni e gli Enti locali, con le associazioni di categoria, con il sistema delle Camere di Commercio e con i comitati per l’imprenditoria femminile, anche prevedendo forme di cofinanziamento tra i rispettivi programmi in materia.

SPESE AMMISSIBILI

Le agevolazioni del Fondo Impresa Donna possono essere utilizzate per:

  • Impianti, Macchinari e Attrezzature nuove di fabbrica;
  • Immobilizzazioni immateriali;
  • Servizi cloud per la gestione aziendale;
  • Personale dipendente, assunto a tempo indeterminato o determinato dopo la data di presentazione della domanda e impiegato nell’iniziativa agevolata.

Sono ammissibili agli incentivi del Fondo Impresa Donna le sole spese che risultino sostenute successivamente alla data di presentazione della domanda oppure, nel caso di persone fisiche, alla data di costituzione dell’impresa o dell’apertura della partita IVA.

AGEVOLAZIONI
1) AGEVOLAZIONI PER LE NUOVE IMPRESE
Per le Nuove Imprese si tratta di:
- Contributi a fondo perduto che coprono l’80% fino a un massimo di 50.000 euro, entro spese ammissibili di 100.000 euro;
- Per le donne disoccupate la percentuale massima di copertura sale al 90%;
- Contributi a fondo perduto che coprono il 50% entro spese ammissibili superiori a 100.000 euro e fino a 250.000 euro.
Tetto massimo 250.000 euro.
 
2) INCENTIVI PER LE IMPRESE GIÀ ESISTENTI
Per le Imprese già esistenti, si distingue in base agli anni di anzianità della ditta e secondo il tipo di spese:
Per le Imprese costituite da almeno 1 anno e massimo 3 anni:
- Contributo a fondo perduto per il 50%; Finanziamento di 8 anni a tasso zero per l’altro 50%, a copertura fino all’80% delle spese ammissibili. Tetto massimo 400.000 euro;

Per le Imprese che hanno più di 3 anni:
- Spese di capitale circolante agevolate solo con contributo a fondo perduto; Spese di investimento anche con finanziamento agevolato. Tetto massimo 400.000 euro;

Per maggiori informazioni, chiamaci al numero 0923 952636 

oppure scrivi a info@logosengineering.com

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder